Cabine di verniciatura ad acqua serie ECO

Cabine di verniciatura ad acqua serie ECO

 

Cabine di verniciatura ad acqua serie ECO

Questa macchina è indicata per l’aspirazione e l’abbattimento di pigmenti emessi dalla verniciatura a spruzzo eseguita con solventi sintetici e/o organici e/o ad acqua. La particolare struttura modulare, costituita con pennellatura in lamiera zincata pressopiegata, ci consente di realizzare una cabina le cui dimensioni si adattano a qualsiasi ambiente o esigenza specifica del cliente. La potenza dell’elettroventilatore è appositamente studiata per consentire un’aspirazione ottimale senza danneggiare le operazioni di verniciatura. La sua installazione risolve i problemi di adeguamento alle vigenti norme in materia di disinquinamento ambientale. 

Composizione macchina

- Unità di abbattimento: costituita dal velo d’acqua frontale e posteriore
- Unità di filtrazione: costituita da filtri in cassetti e separatori di goccia in plastica
- Unità di aspirazione: costituita da un elettroventilatore centrifugo

Struttura realizzata in lamiera zincata.

Dotazione di serie 

La cabina viene fornita completa di: elettropompa di riciclo acqua, elettroventilatore centrifugo a singola aspirazione, plenum di immissione aria con filtro F/C, setto filtrante C/G, plafoniere con neon per illuminazione interna, asta portapezzi girevole, quadro elettrico, e cablaggio.

Cabine di verniciatura ad acqua serie ECO: grafico

Funzionamento

La cabina è munita di un plenum in grado di parzializzare l’aria aspirata, In questo modo l’operatore non viene investito alle spalle dall’intera massa di aria e il suo compito viene svolto in condizioni più agiate, L’aria ricca di pigmenti di verniciatura viene filtrata come segue: L’acqua contenuta in una vasca posizionata nella parte inferiore della cabina viene sollevata ciclicamente da un’ elettropompa sommersa. Quindi viene convogliata in due vaschette superiori dalle quali cade verso il basso formando il velo principale. L’aria, dopo aver attraversato il primo velo d’acqua, attraversa il secondo velo e si immette in un piano dove sono posizionati una serie di filtri che provvedono ulteriormente alla scissione dell’aria dai pigmenti di vernice. L’ultimo stadio è costituito da un plenum di calma. L’aria entrando nel plenum subisce una brusca diminuzione di velocità facendo in modo che la parte residua di particelle rimaste combinate all’aria possa decantare nello stadio inferiore dedicato all’abbattimento.

Cabine di verniciatura ad acqua serie ECO: schema